Takayama la città del Sakè

Takayama  ti rimane subito nel cuore, anche se come noi, la giri sotto la pioggia torrenziale.

A mio parere è una delle città più caratteristiche che ci sia capitato di  visitare.

Abbiamo preso il bus, prenotato in anticipo dall’Italia, dalla stazione di Kanazawa che ci avrebbe portato in mattinata a visitare Takayama e nel pomeriggio Shirakawa-go.

Purtroppo scesi dall’autobus abbiamo dovuto aprire ombrelli e impermeabili perchè la pioggia era davvero incessante e ci siamo subito diretti verso il centro dove si sarebbero tenuti i famosi mercati del mattino.

La tappa successiva è stata il quartiere SANMACHI-SUJI, una zona intera di locande, che poi sono fabbriche di sakè, dove si può entrare, degustare e comprare sakè.

IMG_4056 (2)

Le locande si riconoscono dalle “Balle” di fronde di cedro che appendono sopra l’entrata.Inutile dire che noi siamo entrati e abbiamo degustato.

IMG_4063

 

Dopo qualche acquisto di cartoline e qualche bacchetta e ciotoline da portare a casa come souvenir  siamo andati a pranzo.

Il locale era minuscolo ma la particolarità era che sia menù sia il foglio per gli ordini erano  scritti solo in giapponese. Fantastico!

Probabilmente abbiamo fatto pena ai nostri vicini (dimenticavo di dirvi che in questo locale non esistono tavoli da 2 o 4 persone ma solo tavoli comunitari dove tutti si siedono vicino a tutti!) tanto che ci hanno aiutato loro ad ordinare.

Ore 14.00 pronti per risalire a bordo del bus e andare a visitare l’altro splendore d’Oriente.

 

SHIRAKAWA E I SUOI TETTI DI PAGLIA

 

Questo villaggio, naturalmente Patrimonio dell’Unesco, è composto da fattorie con i tetti spioventi di paglia.

Avete presente le casette degli gnomi?

IMG_4067

Abbiamo trascorso l’intero pomeriggio a visitare il villaggio e le sue stradine e in alcune case siamo anche riusciti ad entrare (scalzi naturalmente!)

IMG_4091 (2)

Sicuramente nel vostro itinerario avrete inserito Kanazawa perciò vi consiglio davvero di prendervi un giorno in più e fare una gita fuori porta andando a Takayama e Shirakawa.

Sono due città molto caratteristiche del Giappone e vi lasceranno davvero un bellissimo ricordo perciò andate a visitarle.

E poi, volete davvero rinunciare alla degustazione del Sakè?!

 

 

Annunci

Un commento

I commenti sono chiusi.